Pensavo… che bella persona era diventato Paolo Brosio: aveva avuto una conversione rapida e direi senza riserve.

Questi, secondo me, sono i veri miracoli della Madonna di Medjugorje. Anziché impuntarci sulle verifiche e sull’autenticità fisica dei miracoli, non si nota quanto ogni giorno, a Medjugorje, vi siano centinaia se non migliaia di conversioni, proprio come quella di Paolo Brosio. Ho seguito una sua intervista in cui cercava di spiegare com’era avvenuta la sua conversione; con le lacrime agli occhi cercava di spiegare quello che aveva sentito nel cuore e come l’intervento della Madonna sia stato fondamentale per il suo cambiamento totale di vita; come aveva finalmente dato un senso alla sua esistenza e come era uscito dalla rabbia che tutti noi proviamo a vivere in un mondo senza senso, inventato da noi, e lontano dalla nostra natura. L’uomo ha bisogno di amore: la sua vita, il suo lavoro, i suoi obiettivi ed anche la sua famiglia non hanno senso senza l’Amore. Il pensiero, fuorviato da chi ci circonda e dai mass media, individua quali scopi primari il successo, i soldi, l’essere migliori e superiori d’altri uomini, il vestirsi bene, l’avere una bella macchina. Ma, mentre gli anni se ne vanno alla ricerca di queste cose, se ci fermiamo a riflettere, non troviamo nemmeno un attimo di vera felicità. Ed anche se la macchina nuova, di grossa cilindrata, è proprio una bella soddisfazione, è una gioia effimera che in breve decade: quando andiamo dal meccanico o quando cambiamo le gomme! In realtà più si ha e più problemi si hanno, senza contare l’invidia e la cattiveria che purtroppo suscitiamo negli altri.

Questo è il successo di satana nel nostro mondo. Lui riesce bene a controllare la nostra mente ed a indirizzarci, a dare importanza a cose che non hanno importanza. In pratica, ci distoglie dal vero scopo della vita, ci rende persi dietro tutto ciò che non serve, ci distrae dall’amore, da Dio e dall’esame che ci aspetta alla fine dei tempi. Satana si potrebbe considerare il selettore, il filtro per il Regno di Dio. E sta facendo così bene il suo lavoro che la Madonna è costretta a intervenire continuamente, in difesa della nostra stupidità, della nostra mediocrità. E pensare che per capire che Dio “esiste” basta guardare una foglia, non c’è nemmeno bisogno di alzare gli occhi al cielo. L’ignoranza e lo stato di torpore trasmesso da satana accecano la nostra mente e il nostro cuore. Ci fidiamo di tutte le stronzate che ci raccontano, compreso Darwin, e non abbiamo ancora capito che i mass media sono lo strumento preferito da satana: grazie a questi, adesso egli lavora senza nemmeno doversi alzare dalla poltrona.

(Articolo di Maurizio Marrani)

 

Ti è piaciuto questo articolo?
Ora puoi decidere di condividerlo, inviarlo per e-mail o stamparlo!


Lascia un Commento